Leds La tecnologia che presto illuminerà il nostro pianeta Il decathlon solare Naturalmente rispettoso dell'ambiente Pulitori di casa Energia rinnovabile Energia Consapevole e spreco saggio

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.

Di Lucien Beauley

Articolo Conteggio parole: 614

6:25 PM 14/05/2006

Con i rifiuti di energia in mente di molti americani in questi giorni, i prezzi elevati della benzina per gestire i motori inefficienti che alimentano i nostri veicoli aiutano a spostare la maggior parte di noi per ridurre i costi energetici in tante aree possibili, alcuni di noi stanno cominciando a razionare la nostra Uso dell’illuminazione. C’è una risposta ai nostri crescenti costi di illuminazione? Dato che gran parte dei costi è passata dai fornitori di servizi e con recenti aumenti dei prezzi del petrolio, tale importo è notevolmente sensibile in ciascuno dei nostri budget mensili di utilità. I costi energetici sono regolati dai costi variabili del combustibile e la nostra principale fonte di illuminazione oggi è la luce incandescente, il nostro disegno di illuminazione è troppo alto.

C’è oggi una tecnologia in via di sviluppo che mostra una promettente speranza per il nostro prossimo futuro?

Dobbiamo tornare indietro di circa 35 anni e rinfrescare qualche storia quando una piccola lampadina di piselli è stata introdotta all’America. Era il diodo emettitore di luce, più conosciuto come il LED, una sorgente di illuminazione che emetteva luce attraverso un involucro di plastica stampato chiaro, usando un piccolo flusso di corrente tra due giunzioni allo stato solido estese per facilitare una connessione elettrica. Al momento della sua introduzione, il LED non emetteva molto luce, come di fatto alla luce normale di luce, alcuni erano appena visibili. Al momento della sua diffusione al mondo, l’efficienza del LED per produrre la luce era molto bassa. Nei primi giorni dello sviluppo del LED, il loro utilizzo è stato abbastanza limitato e venduto per l’uso su pannelli strumenti dove l’intensità della luce non era un problema. Sarebbe meglio di 20 anni di sviluppo graduale prima di iniziare a trovare la loro strada nel principale flusso di utilizzo in aree in cui l’illuminazione contemporanea era veramente dominante. Il LED infine comincia a mostrare la sua unicità per applicazioni nel nostro mondo illuminotecnico.

Il LED ha trovato la sua primaria applicazione nel nostro sistema di illuminazione del traffico verso la fine degli anni ’90, dove ha cominciato a sostituire l’uso totalmente dominante della lampada ad incandescenza utilizzata da decenni e fin dall’inizio del sistema. Presto, i LED hanno sostituito le lampade ad incandescenza originali in molte parti del mondo. I risparmi di energia elettrica sono stati estremamente elevati … in alcuni casi una media del 90%. Dobbiamo anche tenere presente che c’è anche il risparmio in corso da un mantenimento molto più basso perché i LED durano ben dieci anni (quando funzionano 24 ore su 24). I LED non si frantumeranno con vibrazioni elevate come le lampade ad incandescenza, negando la necessità di sostituire da queste cause di guasto. Con gran parte del mondo alla ricerca di modi per salvare i nostri combustibili fossili rimasti, questa fonte di illuminazione ha la capacità definita di mostrarci la strada. Potremmo dire: “che dire della lampada CFL (fluorescente)?” Non potevano diventare il nostro cavaliere in armatura brillante? La domanda ? Può il CFL emettere un numero infinito di colori? Negativo … e sono lontani da instabilità. La loro longevità è anche più volte meno del LED.

Dopo aver lodato il LED per alcuni dei suoi meriti, si può vedere che è totalmente pratico per le attuali esigenze del mondo e molti credono a tutte le nostre esigenze in questo campo negli anni a venire. Anche nella sua fase attuale di sviluppo, è adatto per ridurre il nostro sovraccarico attuale del consumo di energia. Allo stato attuale, le nazioni del mondo devono adottare metodi di illuminazione che sono i più efficaci per ridurre l’utilizzo di energia, ma a meno che il consumatore non segua questa stessa tendenza, la nostra nazione e gli sforzi del mondo saranno invano.

Ogni anno, il Dipartimento di Energia Americana detiene un decathlon solare per squadre provenienti da diverse università in tutto il mondo. La squadra vincente riceve una sovvenzione di 100.000 dollari in due anni.

Un concorso di un diverso sort

Il decathlon solare è una strategia interessante per promuovere la ricerca e lo sviluppo della tecnologia solare dal Dipartimento Energia. Il Dipartimento seleziona 20 squadre da un gruppo di candidati a partecipare.

Per vincere la concorrenza, le squadre hanno l’obiettivo di creare e realizzare una casa che si svolge completamente sul potere solare. La casa deve funzionare come una residenza, nonché una casa-based business e tutte le esigenze di trasporto tipico tipicamente trovato con una casa residenziale. Le squadre non sono solo necessarie per progettare e costruire la casa, ma devono costruire le case sul National Mall di Washington, DC per tutti vedere. La casa più efficiente dal punto di vista energetico vince la concorrenza e l’università riceve 100.000 dollari per la ricerca e lo sviluppo delle tecnologie solari.

Nel 2005, l’Università del Colorado è stato il vincitore del concorso con Cornell e Cal Poly finendo secondo e terzo. È stata la seconda vittoria in fila per il Colorado su scuole come MIT e Cal Poly. Sono state selezionate le squadre per il concorso 2007 e stanno attualmente lavorando sui loro progetti:

California Università Politecnica di Stato

Università Carnegie Mellon

Università Cornell

Georgia Institute of Technology

Università Statale di Kansas

Università Tecnologica di Lawrence

Istituto di Tecnologia del Massachussetts

New York Institute of Technology

Squadra di Montreal

Technische Universit
Molte persone usano una vasta gamma di detergenti chimici e prodotti domestici in casa quotidianamente.

Quello che possono non essere consapevoli è il fatto che molte di queste sostanze chimiche possono danneggiare la loro salute quando inalate. Oltre all’aspetto di inalazione, spesso si verificano irritazioni cutanee quando vengono a contatto con molti detergenti chimici.

Molti disinfettanti contengono fenolo (aka acido carbolico) o cresolo. Questi possono attaccare il sistema nervoso centrale, il fegato, i reni, la milza e il pancreas.

Come può aggiungere un carico di sostanze chimiche al tuo ambiente domestico essere buone per la tua salute e la pulizia. Possono uccidere i germi, sicuri, ma gli esseri umani stanno gradualmente uccidendo anche se continuano in questo modo. Molte persone mirano a mantenere le loro case un ambiente privo di germi, ma se le nostre case sono tenute così prive di germi che i nostri sistemi immunitari non devono più lavorare duro, correamo il rischio di indebolire i nostri sistemi immunitari.

Un altro prodotto domestico chimico (e uno dei più pericolosamente tossici di tutti) è il detergente per il forno. Non ho mai usato personalmente la roba, come ricordo i fumi quando mia madre l’ha usata quando ero bambino e solo da sola mi ha messo in vita! Come ero giusto. Molti detergenti per forno rilasciano fumi che possono influenzare il sistema respiratorio e contengono ammoniaca e liquami che mangiano la pelle. Preferisco usare bicarbonato di sodio e acqua, spruzzata all’interno del forno e lasciata durante la notte. La mattina una buona macchia finisce con un trattamento. Fa un ottimo lavoro. Anche quando non si utilizza il forno, non si ottiene alcun odore residuo chimico.

Molti rinfrescatori artificiali liberano gli agenti che danneggiano il nervo, che possono interferire con il tuo senso di odore. Gli oli di aromaterapia naturale sarebbero una scommessa molto più sicura.

In un momento in cui le malattie respiratorie come l’asma sono ad alto livello, dobbiamo guardare ad un modo più naturale e gentile di mantenere le nostre case pulite.

L’utilizzo di prodotti per la pulizia naturali e non tossici in casa è la migliore difesa contro la sporcizia e la sporcizia, mantenendo i nostri corpi sani, gentili rispetto all’ambiente e non testati sugli animali. Ognuno è un vincitore.

Molte aziende affermano che i loro prodotti sono “naturali” ma è meglio controllare le etichette, in quanto possono contenere solo pochi ingredienti naturali pur essendo ancora carichi di sostanze chimiche.

L’acquisto da una ben nota società etica e senza crudeltà è il modo migliore per andare. Quindi, non solo se i loro prodotti siano naturali, sicuri e non tossici, devono anche essere ecologici e non testati sugli animali.

Modalità hi-tech per catturare abbastanza luce del sole ogni giorno per alimentare tutto in una casa o in un business non è ancora stato scoperto. Il costo attuale dei pannelli solari può arrivare a migliaia di libbre, che richiederebbe ai pannelli di produrre elettricità per anni senza manutenzione per vedere un ritorno sugli investimenti.

Molte persone usano pannelli solari, che possono essere posizionati su un lato di un tetto per attirare la luce del sole durante il giorno per riscaldare un piccolo numero di stanze e acqua. I pannelli solari possono essere acquistati in un certo numero di posizioni in tutto il Regno Unito, nonché in linea. I pannelli fanno un ottimo lavoro per aiutare le famiglie e le imprese a risparmiare energia. Speriamo che i pannelli solari diventeranno parte della vita quotidiana, al fine di prevenire la scomparsa delle risorse naturali e mantenere la conservazione energetica. Nell’ultimo bollettino del 2006 di Gorden Brown, milioni di sterline sono state assegnate per aiutare le case e le imprese a sfruttare l’energia rinnovabile ei benefici che porta. Questa è una strategia accogliente da parte del governo. Sempre più case stanno attaccando turbine a vento alle loro case per aumentare l’elettricità generata dai pannelli solari, British Gas (Centrica) ha recentemente cercato volontari per pilotare questo con.

I paesi in via di sviluppo con climi soleggiati come l’Africa sono il luogo ideale per sfruttare questa energia rinnovabile soprattutto nelle aree rurali che non sono collegate alla rete nazionale per l’energia elettrica. Ci deve essere un impegno da parte del G8 e di altri governi di tutto il mondo nel fornire fondi per raggiungere questo obiettivo.

Costantemente bombardato con informazioni negative sull’ambiente, le finanze e le risorse naturali? Sentirsi sopraffatti? Ognuno di noi può fare qualcosa per aiutare il nostro mondo – partendo proprio da dove siamo, in questo momento. Anche se non tutti possono permettersi di donare denaro o tempo a una causa, ci sono tattiche infinite che ridurranno il contributo di un individuo alla discarica e il loro consumo di risorse.

Gli specchi, collocati strategicamente in una stanza, possono essere utilizzati per utilizzare l’illuminazione naturale in modo più efficiente e ridurre anche l’utilizzo di energia. Quando disposti vicino alle piante interne, gli specchi si comportano come una seconda finestra che crea condizioni migliori in crescita, dando l’illusione di maggiore spazio e verde all’ambiente di una stanza.

Quando si carica l’asciugatrice, lavare la lavanderia bagnata e sporca prima di gettare la macchina. Ciò consente l’uso immediato ed efficiente dell’energia di essiccazione. In questo modo si possono evitare delle impostazioni molto calde (che possono in realtà ridurre i vestiti).

In genere, l’aria riscaldata da un asciugabiancheria viene pompata all’esterno e sprecata. Considera di acquistare un convertitore di sfiato per asciugacapelli – disponibile al massimo nei negozi di ferramenta. Queste sono piccole scatole che allontanano l’aria riscaldata dall’essiccatore nella casa durante i mesi invernali freddi e asciutti – facendo meglio il tuo dollaro energetico, risparmiando un po ‘di costi di riscaldamento. Si avverte che questa aria è umida e questo non può essere adatto in tutte le situazioni. Le case con aria statica asciutta o il calore del legno beneficerebbero dell’umidità, ma gli edifici che già hanno un problema di umidità (evidenti da muffa e muffa o sudorazione e finestre con finestre) avranno solo problemi di questo tipo.

Invece di acquistare lenzuola a secco per il controllo statico, si consiglia di utilizzare un ammorbidente liquido con un panno o un calzino riutilizzato. Versare un cucchiaio di liquido sul pelo, rotolare e spremere (per ammorbidire tutto l’ammorbidente) e gettare nell’essiccatore. Lavare periodicamente il panno gettandolo con un carico normale. Basta immaginare il numero di lenzuola, l’imballaggio che sono entrati, insieme ai costi, l’energia e le risorse per produrre quelli che possono essere evitati con questo semplice atto.

Ci sono molte altre piccole cose che possiamo fare intorno alla nostra casa, per risparmiare denaro e ridurre i rifiuti. Invece di acquistare un vassoio di gocce di plastica per le piante in vaso, riutilizzare i coperchi in plastica dal burro di arachidi o dalla maionese. Spesso, solo la giusta dimensione del coperchio può essere trovato per ogni pianta in vaso, e la maggior parte di questi sono lavabili in lavastoviglie. Anche i vassoi per alimenti in foglia sono destinati a questo scopo.

I contenitori in plastica che le erbe fresche vengono vendute rendono disponibili pacchetti di stoccaggio in cucina. Le erbe e le verdure secche conservano bene in questi contenitori finché la tenuta è ermetica. Una volta abbiamo acquistato uno zenzero fresco molto bello in Chinatown di Vancouver e non potevo usare tutto in una ricetta. Dave ha collocato la radice pelata e affettata nei contenitori di erbe che lo coprono con aceto di vino rosso. Immagazzinato in frigorifero ha mantenuto per mesi in questo modo e ha reso facile aggiungere sapore fresco zenzero a qualsiasi piatto.

Queste sono solo alcune idee per dimostrare quanto sia facile fare una differenza mentre risparmi un po ‘di soldi. Immaginate quante altre piccole cose che puoi fare in giro per la casa o l’ufficio. Una volta che le idee hanno cominciato a scorrere, causeranno un effetto di increspatura che cascata in altri aspetti della tua vita. Poi, speriamo, si pensa due volte prima di gettare qualcosa nel cestino.

.
ambiente, casa, case, concorrenza, contenitori, costi, energia elettrica, essiccatore, forno, fresco, giorno, governo, illuminazione, led, luce, naturale, pannelli, prodotti chimici, solare, stato, team, tecnologia, università